Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Mantova
HOME > Regolazione del mercato > Metrico e ispezioni > Metalli preziosi

Consulta il Supporto specialistico Registro Imprese di Mantova


Logo Registro Imprese
Ricerca nel Registro


pagoPA pagamento spontaneo

Sportello virtuale- Servizi on line

depositi e istanze registro imprese scopri le novità

Elenco siti tematici

vai al sito promoimpresa borsa merci

vai al sito


Metalli preziosi

Il saggio e la vigilanza in materia di metalli preziosi

Le Camere di Commercio effettuano controlli sugli oggetti fabbricati in metallo prezioso al fine di verificare la percentuale di "fino" in essi contenuta.

La materia è disciplinata dal Decreto Legislativo 251/99 Icona pdf, in base al quale sono considerati metalli preziosi:

  • platino
  • palladio
  • oro
  • argento

Il titolo del metallo prezioso contenuto negli oggetti deve essere espresso in millesimi. I titoli legali sono:

  • platino: 950, 900 e 850 millesimi;
  • palladio: 950 e 500 millesimi;
  • oro: 750, 585 e 375 millesimi;
  • argento: 925 e 800 millesimi.

Il personale della camera di commercio effettua visite ispettive presso i locali adibiti alla produzione, al deposito e alla vendita di materie prime e di oggetti contenenti metalli preziosi allo scopo di:

a) prelevare campioni di materie prime portanti impresso il titolo dichiarato, di semilavorati ed oggetti finiti, già muniti di marchio e pronti per la vendita, per accertare l'esattezza del titolo mediante saggi da eseguirsi nei laboratori abilitati;
b) verificare l'esistenza della dotazione di marchi di identificazione;
c) controllare le caratteristiche di autenticità dei marchi e la loro perfetta idoneità all'uso.

E' fatto divieto ai produttori, importatori e commercianti di vendere oggetti in metalli preziosi sprovvisti del marchio di identificazione e di titolo legale.

L'assegnazione del marchio di identificazione dei metalli preziosi

I metalli preziosi devono portare impresso il titolo in millesimi del fino contenuto ed il marchio di identificazione che viene assegnato dalla Camera di commercio ai fabbricanti, importatori e venditori.

Nell'impronta del marchio sono contenuti il numero, assegnato dalla Camera di commercio, che identifica il produttore e la sigla della provincia dove questi risiede.

Per ottenere il marchio occorre presentare una domanda di assegnazione Icona pdf unendo alla medesima:

  • copia della licenza di Pubblica Sicurezza (obbligatoria solo per le ditte non artigiane);
  • ricevuta dell'avvenuta presentazione della domanda al Registro delle Imprese e/o Albo Artigiani;
  • versamento della Tassa di Concessione Governativa con modello F23 - codice tributo 711 T- per l'importo di Euro 168,00.

Costi

I diritti di segreteria sono:

  • euro 96,00 per gli ARTIGIANI o i laboratori annessi ad aziende COMMERCIALI;
  • euro 289,00 per le INDUSTRIE fino a 100 dipendenti;
  • euro 578,00 per le INDUSTRIE oltre i 100 dipendenti.

Per le aziende che richiedono la verifica ispettiva, dovrà essere corrisposto l'importo legato al tariffario in vigore nell'anno corrente, solo successivamente alla verifica e dopo che la Camera di commercio avrà inviato la fattura.

La concessione del marchio è soggetta a rinnovo annuale (domanda rinnovo Icona pdf) previo pagamento di un diritto da versarsi entro il mese di gennaio di ogni anno; per i pagamenti in ritardo nell'arco dello stesso anno solare si applica la mora di 1/12 della tariffa per ogni mese di ritardo.

Qualora il pagamento non venga effettuato entro l'anno la Camera di commercio provvede al ritiro del marchio di identificazione ed alla cancellazione dal registro degli assegnatari con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Come effettuare il pagamento

I diritti di segreteria possono essere versati:

- con l’avviso di pagamento pagoPA ricevuto dall'ufficio e utilizzabile presso la propria banca, sportelli ATM, home banking (riconoscibile dai loghi CBILL o pagoPA), punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5, appIO

- con un pagamento spontaneo selezionando

  1. alla voce servizi: Marchio metalli preziosi
  2. alla voce causale: Diritti di segreteria per marchio orafo MN e il proprio numero
  3. alla voce importo: indicare l'importo consultando il paragrafo Costi secondo tipo di impresa e numero dipendenti

Dove andare

UFFICIO METRICO E ISPEZIONI
Largo di Porta Pradella, 1
46100 Mantova
Tel. 0376234370
Fax 0376234425
Per inviare una e-mail consulta la pagina dei contatti

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedì dalle 8:30 alle 12:00
martedì e giovedì su appuntamento