Vai al menu principale- Vai ai contenuti della pagina[0] Home[H]

Camera di Commercio di Mantova
HOME > Registro imprese > Start-up e imprese innovative > Start-up innovativa con atto telematico

Consulta il Supporto specialistico Registro Imprese di Mantova


Logo Registro Imprese
Ricerca nel Registro


Sportello virtuale- Servizi on line

Elenco siti tematici

vai al sito promoimpresa borsa merci

vai al sito


Costituzione e modificazione di Start-up innovativa con atto telematico

A chi interessa

  • Startupper e imprenditori che intendono svolgere un'attività innovativa ad alto valore tecnologico e che vogliono costituire la propria start up innovativa tramite una procedura telematica che prevede l'utilizzo di un modello tipizzato per la stipula di atto costitutivo e statuto in formato elettronico con sottoscrizioni digitali (senza ricorrere al notaio).
  • Tutte le Srl startup innovative costituite con modello standard tipizzato che vogliono modificare lo statuto. Ad eccezione dei casi di: - delibere di aumento del capitale sociale mediante nuovi conferimenti, ex art. 2481-bis c. c., nel solo caso in cui la sottoscrizione del capitale e il versamento dei decimi di legge non siano contestuali; - delibere di scioglimento e messa in liquidazione della società.

Come

Collegandosi alla piattaforma Atti Startup si procede con la predisposizione guidata di atto e statuto della società per poi procedere in alternativa con i seguenti canali:

1° - attivare il supporto gratuito dell’ufficio A.Q.I. (Assistenza Qualificata alle imprese) che accompagna l’imprenditore in tutte le tappe del processo: dalla verifica della correttezza del modello all’analisi e stesura dell’attività dichiarata con allineamento agli adempimenti SUAP (se dovuti) e ai codici ATECO, in coordinamento con gli adempimenti dell’Agenzia delle Entrate; stipula presso l’ufficio A.Q.I. con autenticazione delle sottoscrizioni digitali da parte del Conservatore del Registro delle Imprese ai sensi dall’art. 25 del CAD, conseguente registrazione all’Agenzia delle Entrate e trasmissione della pratica di Comunicazione Unica al Registro delle Imprese;

2° - spedire la pratica telematica in autonomia, ossia senza l’assistenza qualificata dell’Ufficio, comporta le seguenti fasi: - sottoscrizione digitale degli atti ai sensi dell’art. 24 del CAD; - applicazione delle marche temporali su ciascuna firma apposta; - registrazione dell’atto presso l’Agenzia delle Entrate; compilazione del modello di Comunicazione Unica completo della denuncia di avvio dell’attività; invio dello stesso al Registro delle Imprese, completo degli eventuali adempimenti SUAP contestuali. Tale opzione è evidentemente praticabile dagli imprenditori con elevate competenze normative e tecnico-informatico: ad esempio è necessariamente richiesta la sottoscrizione digitale con forma Cades (.P7M) e associazione della marcatura temporale ad ogni firma digitale apposta su atto e statuto, pena l'annullamento dell'intera procedura e la perdita dell'importo dovuto per la registrazione all'Agenzia delle Entrate. Infatti l'atto si perfeziona solo quando viene apposta la marcatura temporale sull'ultima sottoscrizione digitale e l'associazione della marcatura temporale dei soggetti obbligati è necessaria per la verifica dei termini previsti dai Decreti Ministeriali per la costituzione e modifica di SRL-start-up innovative con atto standard (iscrizioni Art. 2, comma 2, lettera c) D.M. 17-2-2016 e modifiche Art. 2, comma 2, lettera b) D.M. 28-10-2016).

N.B. Firme digitali degli atti con marcatura temporale

  • Ciascuna firma digitale va apposta, sui file con estensione .XML scaricati dalla piattaforma (per le iscrizioni i file sono due: sezione atto e sezione statuto; per le modifiche statutarie il file è unico) esclusivamente con modalità Cades (.P7M), no firma Pades.
  • Ogni sottoscrizione digitale deve avere la propria marcatura temporale nel rispetto dei seguenti termini a pena di invalidità dell'atto: per le iscrizioni non possono trascorrere più di 10 giorni fra la prima marcatura temporale e l'ultima marcatura temporale apposta; per le modifiche statutarie tutte le firme devono recare la marcatura temporale nel medesimo giorno.

Chi deve sottoscrivere l’atto e lo statuto?

L’atto costitutivo e lo statuto vanno sottoscritti digitalmente da tutti i soci o, se si tratta di società unipersonale, dall’unico socio.

L'atto modificativo deve essere sottoscritto dal Presidente dell'assemblea e da tutti i soci che hanno approvato la modifica o, se si tratta di società unipersonale, dall'unico socio.

Data dell'atto costitutivo o modificativo

Avvalendosi dell’ufficio AQI: la data dell’atto corrisponderà a quella di autenticazione delle sottoscrizioni digitali da parte del Conservatore.

In autonomia, ex art. 24 del CAD, si possono avere due casi:

  1. data atto = data marcatura temporale dell'atto: se, dopo aver completato le operazioni di sottoscrizione digitale e marcatura temporale da parte di tutti i sottoscrittori, viene applicata una ulteriore marcatura temporale al file atto XML per attribuirne data certa. In questo modo l'atto prenderà l'estensione M7M e la data dell'atto sarà uguale alla data della marcatura temporale del documento XML.M7M;
  2. dato atto = data di registrazione dell'atto all'Agenzia delle Entrate: nel caso in cui vi siano tutte le firme marcate temporalmente (file XML.P7M), ma non sia apposta l'ulteriore marca temporale al documento (come descritto al punto 1), la data dell'atto coinciderà con la data della registrazione all'Ufficio del registro - Agenzia delle Entrate.

Le verifiche obbligatorie dell’antiriciclaggio

L’ufficio Registro delle Imprese è tenuto, prima di dar corso all’iscrizione dell’atto nella sezione ordinaria e nell’apposita sezione speciale, ad esperire la verifica dei requisiti di legalità, previsti dal MiSE, nonché ad effettuare gli adempimenti richiesti dalla normativa antiriciclaggio di cui al D.Lgs. n. 231/2007. Detti controlli vanno sempre eseguiti indipendentemente dai canali utilizzati per l’iscrizione della start-up.

A tal fine è indispensabile compilare la modulistica antiriciclaggio,per raccogliere i dati obbligatori per le verifiche di legge, ed inviarla al seguente indirizzo di posta elettronica aqi.startupinnovative@mn.camcom.it.
Di norma i modelli da compilare sono i seguenti:

  • AQI.01 per ciascun socio;
  • AQI.01/CONS per il professionista/consulente che ha operativamente supportato l'imprenditore nella compilazione dell'atto e che sarà presente alla sua stipula presso la Camera di Commercio.

A cosa serve l'ufficio A.Q.I.

L'ufficio A.Q.I. fornisce assistenza e consulenza informativa per la verifica della sussistenza dei requisiti di innovazione ai fini dell'iscrizione o del mantenimento dell’iscrizione nella sezione speciale del Registro Imprese prevista  dall’art. 25 del D.Lgs. n. 179/2012.

Invitiamo gli startupper a prendere appuntamento per un incontro preliminare e propedeutico prima di formalizzare la richiesta tramite la piattaforma.

Le attività dell'ufficio sono di:  

  • accertare la completezza dell'atto e dello statuto;
  • accertare la capacità giuridica dei soci;
  • accertare il rispetto della normativa antiriciclaggio;
  • autenticare le firme dei soci;
  • registrare l'atto all'Agenzia delle Entrate.

per poi trasmettere la pratica di Comunicazione Unica al Registro delle Imprese. Il Registro effettua, di regola in giornata (salvo imprevisti tecnici) l’iscrizione nella sezione ordinaria e nella sezione speciale delle start-up innovative, consentendo l'immediata operatività della società stessa.

Con il supporto della Camera l’imprenditore ha la certezza che la documentazione prodotta sia formalmente corretta e che non necessiti di ulteriori modifiche per ottenere la registrazione fiscale del modello all’Agenzia delle Entrate e l’iscrizione nel Registro delle Imprese.

Come si attiva il supporto gratuito dell’ufficio AQI della Camera di Commercio

Dopo aver preso visione delle slide con la Guida alla costituzione ( - 1,2 Mb) o con la Guida alla modifica statutaria ( - 1,1 Mb) e della Modulistica, predisposte da questa Camera di Commercio, l’imprenditore procede con compilazione di atto e statuto tramite la piattaforma selezionando la modalità con art. 25 del CAD; inserisce le informazioni da inviare alla Camera di Commercio per poter essere contattato allegando la necessaria documentazione.

Si ricorda che il servizio è gratuito salvo il costo della registrazione dell'atto all'Agenzia delle Entrate pari a 200 euro.

Tempistica

La stipula avverrà non appena acquisita tutta la documentazione, di norma entro 30 giorni dalla data di ricezione della richiesta di assistenza in Camera di Commercio.

Dove andare

UFFICIO A.Q.I. - Assistenza Qualificata alle Imprese
Largo di Porta Pradella, 1
46100 Mantova
Tel. 0376234305
Fax 0376234361
Per inviare una e-mail consulta la pagina dei contatti

ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO:
Martedì e giovedì dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30 solo su appuntamento prenotabile on line